Storia

Nel precedente articolo abbiamo spiegato quali fossero state le cause principali che dagli anni Quaranta del XIV secolo al 1382 (data dei provvedimenti straordinari) avevano portato il governo senese ad una situazione finanziaria complicata: compagnie di ventura, carestie, peste.

Secondo l’erudito Teofilo Gallaccini, vissuto nel XVI secolo, la Porta delle Sperandie si apriva nel cosiddetto settimo circuito murario di Siena.

Il Castello di Montelifrè ed il suo borgo, o per meglio dire ciò che ne resta, si trovano tra le località di Montisi e Trequanda.

Nel lontano 1434 un capitano senese conquistò con l’inganno il castello di Brolio, violando gli accordi di pace tra Siena e Firenze.

La Magione di Frosini sorgeva nei pressi dell’omonimo castello e della località che ancora oggi porta questo nome.  

 

Stavolta vi racconterò una storia di molti secoli fa che ancora oggi rappresenta una pietra miliare della scienza, della filosofia, della conoscenza e che costituisce un mistero non ancora del tutto svelato.

L'abbazia di San Lorenzo a Coltibuono, anche nota come badia a Coltibuono fu una grande abbazia, poi villa ubicata nell’odierno comune di Gaiole in Chianti (Siena).

Molti hanno scritto sulla cosiddetta “Guerra di Siena” e sul lungo assedio patito dalla città, che alla fine si arrese “per fame” nel 1555.

Nel Comune di Rapolano Terme (Siena) dà ancora bella mostra di se un piccolo borgo di origini medievali chiamato Armaiolo.

 

La rivalità tra Dante Alighieri e Cecco Angiolieri è da sempre stata raccontata come uno scambio di scortesie tra i due poeti, quasi ad incarnare quell’inimicizia storica tra senesi e fiorentini, tra guelfi e ghibellini.

Lungo la vecchia strada volterrana, che per Montefalconi raggiungeva San Gimignano e poi Volterra, sorgeva anticamente una sede dei Cavalieri di S. Giovanni di Gerusalemme, tra le più antiche del priorato di Pisa.

Le forche per la giustizia furono rizzate nell’anno 1304 fuori da Porta Romana, mezzo miglio al di là dell’Osteria della Coroncina sul poggio detto del Corposanto, in località Pecorile.

We use cookies

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.